Il Sacramento del Battesimo

Particolare dell'Abside della Basilica di S. Giovanni in Laterano
Particolare dell'Abside della Basilica di S. Giovanni in Laterano

Che cos'è?

Il Sacramento del Battesimo è il primo dei tre Sacramenti dell'iniziazione cristiana.

Grazie al Battesimo,  il battezzato diventa figlio di Dio, membro della Chiesa e ottiene la remissione del peccato originale.

Indicazioni pastorali

E' bene che i bambini vengano battezzati quanto prima ed è opportuno che i genitori si incontrino con un sacerdote della parrocchia con largo anticipo in modo da preparare per tempo questo appuntamento così importante per la famiglia e per la comunità parrocchiale.

 

La scelta dei padrini. I padrini del battezzato devono essere un modello di vita cristiana. I genitori non possono svolgere questo servizio per il proprio figlio. Le caratteristiche richieste dal diritto canonico per essere padrino/madrina rappresentano le condizioni minime per svolgere questo importante servizio.

I padrini non servono per sostituire i genitori in caso di morte, per stringere parentele, o per distribuire onori tra zii e zie. Il padrino è un servizio ecclesiale!

 

Questioni pratiche

Nella nostra comunità parrocchiale il Sacramento del Battesimo viene celebrato comunitariamente SECONDO IL SEGUENTE CALENDARIO.

 

NEI MESI DI LUGLIO ED AGOSTO NON SI CELEBRANO BATTESIMI.

 

Preparazione al Battesimo. I genitori dovranno partecipare a tre incontri:

-il primo, con il sacerdote che li accoglierà in segreteria parrocchiale (per una prima conoscenza);

-un secondo, con una coppia di catechisti a casa della famiglia del battezzando (per una catechesi e testimonianza sul Sacramento);

- un terzo, il venerdi precedente al Battesimo con il sacerdote che celebrerà il Sacramento e preferibilmente con i padrini (per preparare insieme la Liturgia)

ATTENZIONE

E' bene che ogni famiglia battezzi il proprio bimbo nella propria parrocchia di appartenenza o di elezione. Quest'ultima è la parrocchia, che pur non essendo di appartenenza territoriale, è stabilmente frequentata per la propria vita cristiana.

 

All'infuori dei due casi sopra esposti, per celebrare un Battesimo fuori parrocchia occorre il NULLA OSTA DELLA PARROCCHIA DI APPARTENENZA. Tale scelta deve essere riservata a casi di reale necessità.

 

Le famiglie della nostra parrocchia, che per situazioni gravi, saranno costrette a battezzare il proprio figlio in un'altra parrocchia dovranno seguire i tre incontri di preparazione nella nostra parrocchia.

Le famiglie di altre parrocchie che, per motivi gravi, siano costrette a battezzare il proprio figlio nell anostra comunità parrocchiale devono seguire la preparazione al Battesimo nella loro parrocchia di origine.